MTI 340X la barca da diporto dalle prestazioni impressionanti.

 

Lo straordinario successo delle barche del cantiere americano MTI (Marine Technology Inc.) è da attribuire principalmente al suo fondatore il campione americano offshore Randy Scism che ha saputo trasferire nelle barche da diporto tutta l’esperienza in design e ingegneria maturata nelle competizioni offshore prima come pilota più volte campione del mondo guidando i più veloci catamarani, e poi come direttore  generale del Victory Team, l’invincibile squadrone che tante vittorie ha portato a Dubai nelle Classi Offshore.

 IL cantiere è conosciuto e apprezzato non solo per le alte prestazioni dei suoi modelli, ma anche per la qualità delle costruzioni comode e sicure.

MTI 340X è una barca da diporto stile catamarano che conserva tutte le caratteristiche di un’imbarcazione da corsa dallo scafo che è lo stesso che ha vinto il campionato mondiale di velocità riservato ai catamarani.

 

Per ottenere catamarani competitivi ultra leggeri e resistenti con la massima maneggevolezza e prestazioni MTI si avvale di una tecnica costruttiva di lavorazione di materiali compositi, in buona parte in carbonio, molta avanzata utilizzando un processo di post-polimerizzazione epossidico, con anima, con sacco vuoto con scafo e coperta incollati con pannelli in Kevlar.

Il design dello scafo è brevettato per garantire una guida piacevole tramite particolari, carene a V o Vee Bottom, come le chiamano gli americani.

Esteticamente la coperta dello scafo si contraddistingue perché scende verso l’acqua per abbassare il baricentro della barca e aumentare la stabilità perché per correre a 100 nodi, la barca deve essere necessariamente stabile .

 Lo scafo è lungo 34 piedi (10,30 m) e largo 10 piedi (3 m) e pesa appena 2742 Kg. È il fuoribordo più piccolo della serie MTI ma possiede molte delle stesse caratteristiche dei modelli più grandi come 6 sedili anatomici tutti appoggiati direttamente sul pagliolo della barca appena sopra la linea di galleggiamento perché anche il peso degli ospiti del pilota e co -pilota influisce sulla stabilità complessiva dell’imbarcazione.

 

I due sedili per il pilota e co-pilota sono divisi da un supporto centrale, dove sono installati separatamente le manette per l’accelerazione e i pomelli dell’invertitore per consentire al pilota e co-pilota di dividersi i compiti durante la navigazione. Subito dietro ci sono gli altri quattro sedili per gli ospiti con ampio spazio disponibile per le gambe.

Tutta l’area del pozzetto o meglio dire della cabina di pilotaggio è protetta da un avvolgente parabrezza Stiamo parlando di una barca da corsa e ovviamente non ci sono posti in piedi ma tutti a bordo devono stare rigorosamente seduti per motivi di sicurezza.

In verità Il successo di queste imbarcazioni ad alte prestazioni lo deve gran parte alla linea fuoribordo Verado, in particolare al potente e affidabile Mercury Racing 400R. Anche MTI 340X è alimentato da due motori fuoribordo Mercury Racing da 400 cv ciascun montati lontani alla fine dello specchio di poppa per allontanare il rumore e le vibrazioni.

Ogni imbarcazione può essere personalizzata secondo i gusti del proprietario da un impressionante elenco di optional e dalla scelta tra numerose colorazioni molto vivaci dello scafo con fiancate aerografate che celebrano un tacito inno alla velocità e potenza.

Questo modello è una barca da corsa trasformata da diporto, è stato progettato esclusivamente per andare veloce, per gli appassionati della corsa dura ciò nonostante i produttori assicurano che è facile da guidare e non è necessario essere un ex corridore per guidarla in modo sicuro e comodo a velocità massima. Dalle prove effettuate si rileva che la barca entra in planata senza cambiare assetto solo con una piccola quantità di gas e con un’accelerazione pazzesca si arriva a una velocità di crociera da 80 MPH con un incredibile 2,5 MPG e se le condizioni lo consentono, si possono toccare punte di velocità ben oltre i 100 MPH.

Il settore delle imbarcazioni ad alte prestazioni si rivolge a una particolare clientela smaniosa delle forti emozioni con un largo portafoglio che apprezza molto la qualità dei dettagli ma anche praticità e funzionalità.

Le imbarcazioni sono costruite per chi trova piacere alla famosa percezione di velocità sul mare che è largamente superiore a quella che si registra a terra, dentro un’auto con il vento tra i capelli e alla sensazione che si prova quando cercando di spingersi sempre più in avanti con la velocità, s’inizia a percepire quella forte emozione mista di rischio e paura che ben presto si trasforma in adrenalina pura che pare sia benefica per il corpo e per la mente.

Diversi proprietari di queste barche iperveloci in realtà almeno da subito non hanno il coraggio di spingere fine in fondo la manetta ma comunque riescono gradatamente giro dopo giro magari insieme a un gruppo ristretto di amici o parenti a osare sempre di più per raggiungere prima il limite della propria velocità.   E già questo è sufficiente per suscitare uno stato di contentezza, entusiasmo, divertimento, di euforia di eccitazione di motivazione di soddisfazione e di energia positiva di cui hanno bisogno per vivere.  Ecco perché, per questo tipo di barche, insieme alle prestazioni è fondamentale curare anche la sicurezza.

  A riguardo Randy Scism dichiara: ” Le imbarcazioni MTI sono le più veloci e sicure al mondo”.

Principali caratteristiche tecniche

Design: Catamarano

Stile: Fuoribordo

Lunghezza: 34 piedi

Largo: 10 piedi

Peso: 2742 Kg

Posti a sedere: sei

Capacità carburante: 150 galloni

Alimentazione: Fuoribordo gemellato con motori Mercury 400R

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web

5 + 9 =