48 Wallytender X il nuovo 48 piedi Wally in versione fuoribordo.

Motori fuoribordo sempre più potenti, leggeri e affidabili che spingono barche sempre più grandi, questa è la richiesta del mercato di oggi e le case costruttrici fanno di tutto per soddisfare questa richiesta che sta creando anche nuove opportunità come quelle di motorizzare di nuovo barche già varate con motori fuoribordo oppure costruire nuove barche sia con la motorizzazione entrobordo sia  fuoribordo.

Come il 48 Wallytender una famosa imbarcazione a motore entrobordo con scafo in composito e fibra di carbonio del marchio Wally lunga 14,50 costruita subito dopo l’acquisizione   strategica di Wally da parte Ferretti Group.

Lanciato sul mercato nel 2019   rappresenta la sintesi dell’esperienza Wally nella costruzione di barche a motori dove è stata trasferita in chiave moderna gran parte dell’esperienza maturata negli anni per la realizzazione dello yacht Wally Tender o del suo fratello maggiore Wally Power 47 e per alcune soluzione anche di Wally Power 118 lo yacht più famoso al mondo del brand Wally.

Per la prima volta nel corrente anno 2020, Wally e Ferretti Group immetterà sul mercato   il 48 Wallytender X un nuovo 48 piedi in versione fuoribordo   che avrà una velocità superiore di quella già grande dello stesso modello in   versione entrobordo.

La scelta del tipo di fuoribordo da utilizzare per spingere l’imbarcazione   non sarà stata facile anche perché attualmente diverse sono le Aziende costruttrice di motori fuoribordo che potrebbero spingere con una certa andatura barche così lunghe.

Alla fine la scelta è caduta   su una doppia   coppia di motori  fuoribordo 450R il più potente e affidabile e tecnologicamente il più evoluto del momento della linea Verado realizzato da Mercury Rancing lanciato sul mercato nel 2019 con una potenza impressionabile senza precedenti di 450 cv.

Un motore con 8 cilindri a V da 4,6 litri con un compressore volumetrico da 2,4 litri che   per la sua alta   affidabilità alla massima velocità   sta suscitando tanto interesse specialmente tra le Aziende che costruiscono barche ad alte prestazioni.

Diciamo subito che per le due versioni, a parte l’eliminazione ovviamente della sala macchina, a bordo non cambia niente.

Negli ultimi anni la richiesta di barche che utilizzano  motorizzazioni fuoribordo è cresciuta enormemente perché   si ha la possibilità di personalizzare al massimo la propria barca selezionando non solo la potenza ma anche il tipo di fuoribordo da installare. Una tendenza questa che è partita dalla America dove il mercato è più fiorente   poi   un poco alla volta si sta   diffondendosi nel resto del mondo. Questo perché stimolate da una clientela che mostra una preferenza per questo tipo di motori, le case costruttrici nel tempo hanno sviluppato motori fuoribordo sempre più potenti, controllati elettronicamente sia singolarmente sia inseriti in una delle applicazioni multiple dove sono installati due, tre e persino quattro o più fuoribordo.

In America oggi avere una barca di 14 metri spinta da quattro motori fuoribordo di grande potenza è normale ci sono scafi di 18 metri che di questi motori ne hanno addirittura 6.

In Italia ma anche in Europa fare una configurazione a 4 motori fuoribordo Mercury Verado Racing da 450 cv attualmente rappresenta ancora qualcosa di veramente   eccezionale.

In America invece è la barca ideale per molti armatori che amano le emozioni forti come l’ebrezza della navigazione veloce e per godersi una giornata al mare, con un’elegante e spaziosa cabina sottocoperta.

Sicuramente quindi il 48 Wallytender X ha tutti i requisiti per suscitare forte interesse per il mercato Americano.  

La caratteristica principale di questa barca comunque sono gli esterni.   La coperta è stata sviluppata per vivere il mare in pieno relax e sicurezza all’area aperta sia   in navigazione che quando si sta fermi e come dice lo stesso Luca Bassani, fondatore di Wally:

“Il Wallytender ha rappresentato la volontà di vivere il mare all’aria aperta e il piacere della navigazione day-boating. Oggi  siamo orgogliosi di introdurre sul mercato la rinnovata versione dell’originale Wallytender, dove questi concetti sono ulteriormente sviluppati “

Lo   sviluppo più marcato rispetto alle precedenti versioni riguarda gli   aumenti   dei volumi interni per ricavare una cabina più abitabile con bagno e doccia.

Anche la versione fuoribordo di questo innovativo day cruiser rappresenta la soluzione ideale per raggiungere mete turistiche   con rapidità e sicurezza e massima maneggevolezza   godendosi   la navigazione   proprio sugli spazi aperti. Così come la versione entrobordo   nel pozzetto gli ospiti   possono giovarsi di comode sedute e godere dell’area pranzo grazie al mobile cucina equipaggiato con due piastre di cottura, un lavandino e un frigo esterno. Un altro frigo   lo troviamo anche in cabina sottocoperta che rimane uguale, con il letto matrimoniale a prua, il living al centro e il bagno separato.

In navigazione, le sedute nel pozzetto possono essere posizionate fronte marcia, mentre quando si sta fermi si riposizionano intorno al tavolo da pranzo.

A poppa si sviluppa un’ampia e attrezzata zona prendisole protette da profonde murate laterali.   A comando queste murate   si aprono aumentando lo spazio disponibile della piattaforma di poppa creando un magnifico spazio beach club anche con i motori fuoribordo.

A prua dell’imbarcazione troviamo la zona comando protetta da un Hard top, con una coppia di sedili ergono metrici.  Ma anche il pozzetto e il ponte di prua all’occorrenza possono essere riparati attraverso ultraleggeri bimini   pieghevoli smontabili tra altro   stivabili nel gavone dietro le sedute.

Lo scafo è protetto da un parabordo incorporato per la massima protezione nelle manovre lungo le banchine e delle bitte d’ ormeggio nascoste. Le operazioni di ancoraggio sono facilitate per la presenza in un boccaporto a prua di un particolare sistema Besenzoni, dotato di braccio estensibile.

Nella versione entrobordo gavoni molto utili per custodire giochi d’acqua come un sup gonfiabile e attrezzatura subacquea   si trovano sotto il prendisole di prua o nella sezione superiore del prendisole di poppa sotto la quale è collocato un ampio spazio di stivaggio.Alla sala macchina si accede sollevando completamente il prendisole di poppa dove troviamo per la configurazione standard i nuovi motori Volvo Penta IPS650 (accoppiati per una potenza massima di 1020 cv) dotati di joystick e capaci di far raggiungere la barca  una velocità massima di 38 nodi. Invece con la versione fuoribordo oltre a liberarsi un ampio spazio prima occupato dalla sala macchina che può essere utilizzato come altro gavone di stivaggio, dalle prime prove in acqua con i 4 potentissimi motori Mercury 450R la velocità massima raggiunta è di 55 nodi, in aggiunta Ferretti Group ha dichiarato un’autonomia di 320 miglia alla velocità di crociera di 40 nodi con un pieno di carburante che è di 1.400 litri.

Come per il modello entrobordo, anche il 48 Wallytender X è equipaggiato con l’elettronica che controlla i fuoribordo e il joystick per facilitare le manovre in fase di ormeggio.

Per molti scafi dove è prevista la   soluzione  fuoribordo che prevede i motori montati  direttamente alla estremità dello  specchio di poppa  un ulteriore   vantaggio  è la  facilità di  manutenzione per  l’eventuale sostituzione dei motori, oltre all’allontanamento del rumore e delle vibrazioni generate dai motori stessi, però dobbiamo dire che   l’ accesso e lo sbarco possono  risultare scomodi   a causa dell’ ingombro dei motori e molte volte  si  deve   rinunciare  alla plancetta per il bagno e questo è  una grande privazione.

Non è il caso del 48 Wallytender X perché i quattro motori installati all’estremità dello specchio di poppa sono montati due per volta a sinistra e destra dello scafo per consentire un agevole passaggio centrale alla piattaforma di nuoto e creare un’area che sia comoda per uscire ed entrare   a bordo quando la barca è al molo. In aggiunta con i motori fuoribordo sollevati il pescaggio effettivo si riduce a 70 cm a pieno carico.

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web

3 + 9 =