MMA Il retro match dell’anno tra Conor McGregor e Nate Diaz

Conor-McGregor-e-Nate-Diaz-750x460

Sale la febbre per l’atteso retro match tra Conor  McGregor e Nate Diaz previsto a Las Vegas il prossimo 20 agosto. Solo dopo sapremo veramente chi è il combattente più forte della categoria welter. Ricordiamo che Nate Diaz è il detentore del titolo UFC mentre Conor cercherà nella non facile impresa di conquistare la categoria dopo aver già perso contro Nate Diaz per lo stesso titolo il 5 marzo u.s., nonostante fosse ritenuto da tutti gli osservatori, il favorito nell’aggiudicarsi l’incontro dopo quindici indiscusse vittorie consecutive nei pesi  piuma.

Nate-Diaz-su-McGregor-750x460

Certamente Conor costretto a incontrare Diaz in una categoria di pesi superiori sicuramente l’ha svantaggiato, ma prima del match perso del 5 marzo Conor agli occhi di tutti sembrava invincibile con numerosi incontri vinti nei primissimi minuti della prima ripresa e nessuno si aspettava questa sconfitta nonostante si gareggiasse in una categoria di pesi leggermente superiore alla sua naturale categoria di pesi.

Dopo quest’incontro Conor esce un poco ridimensionato e per la rivincita deve un po’ rivedere la sua strategia nella gestione del match. Come del suo stile Condor McGregor ha spavaldamente dichiarato di aver una questione aperta con il californiano Nate Diaz e il prossimo 20 agosto chiuderà la pratica con lui. Vi rammento che vincendo contro Nate Diaz, Conor sarà l’atleta che avrà vinto il titolo UFC nelle tre categorie piuma-leggeri – welter.

Per vincere Conor dovrà sicuramente ripensare a rimodulare le sue forze durante tutto il match e pensare che l’incontro potrà durare anche più di qualche ripresa, come lui solitamente è abituato a risolvere il match. Infatti, nell’ultimo match perso McGregor, si è nettamente aggiudicata la prima ripresa, ma spendendo un sacco di energia fisica e nervosa colpendo duramente nella fase in piedi Diaz, che ha dimostrato tra l’altro di essere un grande incassatore e combattente resistendo alla furia di McGregor e nonostante avesse riportato fastidiosi e sanguinanti tagli al viso, nella seconda ripresa ha costretto Conor ad arrendersi per sottomissione attraverso una splendida ghigliottina dimostrando di avere più esperienza e di esser più forte durante la fase del match a tappeto. 030516-UFC-diaz-mcgregor-OB-G1_vadapt_664_high_68

Consapevole di questo e considerando che per il retro match   potrebbero  ripresentarsi delle fasi di combattimenti a terra, McGregor ,mai come nella sua carriera, sta facendo una mirata preparazione affinando la sua preparazione nelle fasi a terra e allenandosi con sparring partner con la stessa stazza e anche superiore di Nate Diaz. Pertanto ci sono tutti gli ingredienti per assistere il prossimo 20 agosto a un avvincente incontro tra due combattenti MMA veramente forti.

Wrestling le regole

Il Wrestling è uno sport spettacolo,dove i protagonisti detti wrestler si affrontano in un  match solitamente su un ring.

Uno dei modi possibili per terminare un match di Wrestling e il pinfall o pin, tradotto in italiano con schienamento; il wrestler si pone sull’avversario facendo in modo che entrambe le spalle di quest’ultimo siano ben poggiate al tappeto. Se riesce a mantenere fermo l’avversario nel tempo necessario all’arbitro per battere tre volte la mano sul tappeto (three-count), allora il pinfall ha avuto successo ed il match termina.

w2

Perché il conteggio sia valido, chi schiena non deve appendersi al costume dell’avversario e quest’ultimo deve avere tutto il corpo all’interno del quadrato. Un modo valido per interrompere lo schienamento, oltre ovviamente all’alzare una delle due spalle da terra, è quello di toccare la corda con una qualunque parte del corpo; se ciò accade, l’arbitro dovrà interrompere immediatamente il conteggio.

Con il termine presa di sottomissione (o più comunemente detta semplicemente sottomissione) si è soliti indicare in alcuni sport di lotta una presa applicata con lo scopo di infliggere dolore all’avversario, costringendolo ad arrendersi per via dello stesso o per timore di subire un infortunio. La resa può avvenire in due modi: a voce, dicendo chiaramente che si ha intenzione di cedere, o con almeno due colpi con la mano o con il piede sul tappeto o sul corpo dell’avversario.

w4
Le sottomissioni sono utilizzate soprattutto nella lotta a terra e possono essere suddivise in costrizioni (strangolamenti, soffocamenti, compressioni) e manipolazioni (leve, torsioni, chiavi articolari). Queste tecniche possono causare dislocamenti, strappi ai legamenti, fratture, perdita di sensi o persino morte. In particolare nel
Wrestling se durante una mossa di sottomissione o di schienamento un wrestler tocca le corde oppure ha un piede sopra o sotto le corde, l’arbitro interrompe il conteggio oppure invita il wrestler che stava effettuando la mossa di sottomissione a lasciare l’avversario entro 5 secondi, altrimenti viene squalificato.

WCW Heavyweight Champion Bill Goldberg puts Scott Hall to the mat during a WCW match July 6, 1998 in Atlanta. Goldberg, a football star at the University of Georgia whose pro career was ended by injury, has become WCW's most popular wrestler. Goldberg - who is Jewish - says he hasn't heard many racist taunts, or felt pressure from organizers to change his name. (AP Photo/Erik S. Lesser)
Altre  regole del Wrestling,  che  variano a seconda del tipo di match,  i  pugni devono essere dati con la mano aperta e si possono colpire tutte le parti del corpo eccezion fatta  per gli  organi genitali .Stesso discorso per i calci.
Quando uno dei due wrestler mette il busto fuori dalle corde (per intenderci lo fa passare tra la seconda e la terza corda) e le gambe dentro, non può essere attaccato dall’avversario che rischia la squalifica. Altri esempi di squalifica e superare  i 5 secondi massimo di permanenza sul paletto del ring , oppure  quello dell’uso delle armi quando non consentito, e l’ interferenza. Se durante un match (ad esempio 1 contro 1) un terzo wrestler irrompe ed attacca uno o tutti e due i wrestler, l’arbitro può chiamare il no contest  o draw (pareggio), la vittoria non è assegnata a nessuno ,oppure la squalifica di uno dei due wrestler nel caso in cui ad irrompere sia stato l’accompagnatore o il manager di un wrestler. Inoltre in un match “standard”si puo combattere fuori dal ring per un tempo massimo di 10 secondi poi devono rientrare sul ring.In altri match come i Falls count anywhere, si può schienare l’avversario ovunque (anche tra il pubblico).
In altri match come l’hardcore match o il tlc possono essere utilizzati oggetti contundenti (foreign object) come sedie, tavoli ecc..Come  già detto le regole variano a seconda del tipo di match.

 

I PIANETI E LE PIETRE PREZIOSE

Ogni segno zodiacale si richiama ad un pianeta del sistema solare.In astrologia anche il Sole e la Luna vengono considerati pianeti.

Il Sole e la Luna vengono detti due luminanti perchè illuminano la Terra il giorno e la notte.

soleluna-946x600

Ad ogni pianete viene associata una pietra preziosa.

Alla Luna è associata la perla che è una sostanza  organica;

Al pianeta Mercurio la sua gemma è l’agata;

b2ap3_thumbnail_Mercurio

Venere le  sue pietre sono principalmente di colore verde come lo smeraldo e la giada;

b2ap3_thumbnail_Venere

 

Marte le gemme sono di colore rosso vivo in particolare il rubino. Anche il corallo rosso vivo si addice a questo pianete;b2ap3_thumbnail_Marte

Giove il suo colore è il blu le sue pietre sono la zaffiro,le turchese. Anche l’avorio è governato da Giove;

b2ap3_thumbnail_Giove

Saturno le pietre sono principalmente scure come l’onice;

b2ap3_thumbnail_Saturno

Urano può essere rappresentato da tutte le gemme fuorescenti come l’occhio di Gatto e lo zaffiro stellato;

b2ap3_thumbnail_Urano

 

Nettuno come Dio del mare le pietre sono in realtà sostanze organiche come la perla e il corallo.Fra i minerali la giada e l’acquamarina;

b2ap3_thumbnail_Nettuno

Per Plutone i minerali sono il diaspro e il granato scuro.

b2ap3_thumbnail_Plutone

Una cascata di pietre preziose

Catturagioelli