Wrestling questionario sulle regole.

[os-widget path=”/nunziocimm/regole-del-wrestling-valuta-la-tua-competenza”]

Wrestling le regole

Il Wrestling è uno sport spettacolo,dove i protagonisti detti wrestler si affrontano in un  match solitamente su un ring.

Uno dei modi possibili per terminare un match di Wrestling e il pinfall o pin, tradotto in italiano con schienamento; il wrestler si pone sull’avversario facendo in modo che entrambe le spalle di quest’ultimo siano ben poggiate al tappeto. Se riesce a mantenere fermo l’avversario nel tempo necessario all’arbitro per battere tre volte la mano sul tappeto (three-count), allora il pinfall ha avuto successo ed il match termina.

w2

Perché il conteggio sia valido, chi schiena non deve appendersi al costume dell’avversario e quest’ultimo deve avere tutto il corpo all’interno del quadrato. Un modo valido per interrompere lo schienamento, oltre ovviamente all’alzare una delle due spalle da terra, è quello di toccare la corda con una qualunque parte del corpo; se ciò accade, l’arbitro dovrà interrompere immediatamente il conteggio.

Con il termine presa di sottomissione (o più comunemente detta semplicemente sottomissione) si è soliti indicare in alcuni sport di lotta una presa applicata con lo scopo di infliggere dolore all’avversario, costringendolo ad arrendersi per via dello stesso o per timore di subire un infortunio. La resa può avvenire in due modi: a voce, dicendo chiaramente che si ha intenzione di cedere, o con almeno due colpi con la mano o con il piede sul tappeto o sul corpo dell’avversario.

w4
Le sottomissioni sono utilizzate soprattutto nella lotta a terra e possono essere suddivise in costrizioni (strangolamenti, soffocamenti, compressioni) e manipolazioni (leve, torsioni, chiavi articolari). Queste tecniche possono causare dislocamenti, strappi ai legamenti, fratture, perdita di sensi o persino morte. In particolare nel
Wrestling se durante una mossa di sottomissione o di schienamento un wrestler tocca le corde oppure ha un piede sopra o sotto le corde, l’arbitro interrompe il conteggio oppure invita il wrestler che stava effettuando la mossa di sottomissione a lasciare l’avversario entro 5 secondi, altrimenti viene squalificato.

WCW Heavyweight Champion Bill Goldberg puts Scott Hall to the mat during a WCW match July 6, 1998 in Atlanta. Goldberg, a football star at the University of Georgia whose pro career was ended by injury, has become WCW's most popular wrestler. Goldberg - who is Jewish - says he hasn't heard many racist taunts, or felt pressure from organizers to change his name. (AP Photo/Erik S. Lesser)
Altre  regole del Wrestling,  che  variano a seconda del tipo di match,  i  pugni devono essere dati con la mano aperta e si possono colpire tutte le parti del corpo eccezion fatta  per gli  organi genitali .Stesso discorso per i calci.
Quando uno dei due wrestler mette il busto fuori dalle corde (per intenderci lo fa passare tra la seconda e la terza corda) e le gambe dentro, non può essere attaccato dall’avversario che rischia la squalifica. Altri esempi di squalifica e superare  i 5 secondi massimo di permanenza sul paletto del ring , oppure  quello dell’uso delle armi quando non consentito, e l’ interferenza. Se durante un match (ad esempio 1 contro 1) un terzo wrestler irrompe ed attacca uno o tutti e due i wrestler, l’arbitro può chiamare il no contest  o draw (pareggio), la vittoria non è assegnata a nessuno ,oppure la squalifica di uno dei due wrestler nel caso in cui ad irrompere sia stato l’accompagnatore o il manager di un wrestler. Inoltre in un match “standard”si puo combattere fuori dal ring per un tempo massimo di 10 secondi poi devono rientrare sul ring.In altri match come i Falls count anywhere, si può schienare l’avversario ovunque (anche tra il pubblico).
In altri match come l’hardcore match o il tlc possono essere utilizzati oggetti contundenti (foreign object) come sedie, tavoli ecc..Come  già detto le regole variano a seconda del tipo di match.